The Enlightenment

· Italy 

· Brasil

· Canada

· Sdighede  

· Sdaghede

A project by | Quiet ensemble

Organizzazione | Claudio Ponzana
Co-Produzione | roBOt Festival, Teatro Potlach 
Partner | Artisti Drama, Q-02 Bruxelles
Curatela | Federica Patti - roBOt Festival 14

INFO

Un concerto in cui l’orchestra classica e gli strumenti vengono sostituiti da un set up elettrico. Al posto dei violini suonano i neon, a sostituire i tamburi sono le lampade stroboscopiche e al posto dell’arpa vediamo un faro teatrale che illumina il pubblico. Saranno quindi luci di ogni genere a sostituire gli strumenti musicali.

Ogni tipo di lampada ha un suono proprio, costituito dall’amplificazione della propria “ronza”, quel rumorìo di disturbo che solitamente viene eliminato durante concerti e spettacoli, generato dall’energia elettrica che alimenta ogni singolo faro. 
Le frequenze che emettono le luci si sentono sotto pelle e variano in base alla dimensione ed al tipo d’illuminazione della lampada.

Per estrapolare il suono nascosto delle luci viene utilizzata una bobina di rame. 
Ogni lampada ha un proprio sensore che ne percepisce il suono; quando la lampada irradia la luce, il sensore ne cattura il campo elettromagnetico presente intorno al flusso energetico e il rumore viene trasportato attraverso dei cavi microfonici al computer per poi uscire direttamente dall’impianto audio rivelando il “concerto invisibile”. 
The Enlightenment è in sintesi la presentazione della materia sonora nascosta dentro ad ogni luce che compone il set.
Ogni luce nel concerto esteriorizza la sua frequenza sonora, si spoglia ai nostri occhi del proprio suono e ce lo dona.

"The enlightenment" è stato presentato in anteprima assoluta al roBOt festival 07.

A concert where the classical orchestra and instruments are replaced by an electric set up. Instead of violins are neon lights, to replace drums are strobe lights and instead of clarinets we will see theatrical headlights illuminating the audience.
Through copper coils and a particular process it will be possible to extrapolate the sound of electric current going from the circuits to the lamps so giving "voice" to the electric musical instruments. 
The sound of every single light will be modified in real time and summed up with all the other instruments (lighting systems) making audible the "hidden concert" of pure light.

"The enlightenment" was presented as first preview during roBOt festival 07.

A project by | Quiet ensemble
Organization | Claudio Ponzana
Co-Producion | roBOt Festival, Teatro Potlach
Partner | Artisti Drama, Q-02 Bruxelles
Curator | Federica Patti - roBOt Festival 14

Federica Patti is curator who lives and works in Bologna. His research focuses on media arts, interactive and participatory projects and on the discovery of emerging artists. It is a founding member of roBOt, international festival dedicated to digital arts and electronic music.

VOICE
+ 39 347 5897254
+ 39 328 9883219
FOLLOW US
  • Vimeo - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
ADDRESS
Via Salaria, 971  
00138 Rome — ITALY